Rumi e San francesco: incontro tra un sufi e un cristiano

Due figure nella storia del mondo che hanno cambiato per sempre la vita spirituale dei loro popoli: Rumi e S.Francesco. L'ensemble di musica e danza sufi diretto da Pejman Tadayon, unisce musica, danza e poesia per celebrare i due mistici e per diffondere il loro messaggio universale di armonia e pace fra tutte le religioni e le culture, come è tradizione delle confraternite sufi. Attraverso la poesia di Rumi e Francesco, si possono comprendere le analogie che portano al significato del loro fervore, mentre la musica dà vita alla loro ispirazione attraverso un linguaggio universale che fà da tramite a tradizioni diverse, ma solo in apparenza. Nello spettacolo saranno interpretati testi originali di S.Francesco in italiano, e di Rumi, tradotti dal persiano, mostrando le affinità e la comune origine della loro ispirazione. Insieme alla musica tradizionale persiana che farà rivivere questo messaggio, suonata con gli strumenti originali come setar, ney, tar, oud, tombak, daf, saranno recitati i poemi che più rappresentano la loro ricerca spirituale, mentre l'intervento di danzatori rievocherà il Sema dei dervisci rotanti Mevlevi, oltre che l'arte dell'antica danza persiana.