Dipinto su stoffa (thangkha) raffigurante Shenrab Miwo

Dipinto su stoffa (thangkha) raffigurante Shenrab Miwo
Appartenenza oggetto
Proprio
Categoria
Pittura
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Lazio, RM
Città
Roma
Luogo di conservazione
Museo Nazionale d'Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'
Inventario
18908/28895
Materia e tecnica
Pigmenti minerali e vegetali; cotone trattato
Datazione
Fine XVIII sec.
Provenienza
Prodotto in Tibet
Dimensioni
Altezza 163 cm; larghezza 110 cm
Copyright immagine
Museo Nazionale d’Arte Orientale 'Giuseppe Tucci'

Descrizione breve

Lo schema compositivo della thangkha, che è contornata da una cornice tessile, consiste nella suddivisione geometrica dello spazio in nove pannelli rettangolari. Nei quattro pannelli posti agli angoli il centro è occupato da uno stupa, circondato da divinità avvolte in mandorle luminose, più un laico, recante un testo sacro (pecha) nei pannelli superiori, o offerte in quelli inferiori. I restanti cinque pannelli sono leggibili secondo uno schema cruciforme: nei quattro pannelli che occupano la posizione mediana di ogni lato sono dipinti palazzi ad andamento scalare circondati da divinità. Dai balconi e dalle logge posti al centro di ogni piano si affacciamo i maestri spirituali, spesso circondati da discepoli. Nel pannello più grande, al centro della thangkha, campeggia Shenrab, ritenuto il fondatore della religione Bon, circondato da una moltitudine di divinità e devoti, sormontato da uno stupa a tre pinnacoli.

Bibliografia

  • cfr. Di Mattia, M. (2010), scheda Archivio MNAO codice nr. 1200940897.
  • D. Mazzeo (a cura di), (2005), Splendori dell’Asia, cat. della Mostra, Roma, Museo Nazionale d’Arte Orientale, fig. p. 12.