Lo Stato dell’Arte: l’Arte dello Stato — Le acquisizioni del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Colmare le lacune —Ricucire la storia

Roma, Castel Sant'Angelo

25 maggio, 2015 - Mostre

Lo Stato dell'Arte L'Arte dello Stato

Lo Stato dell’Arte, l’Arte dello Stato. Le acquisizioni del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Colmare le lacune, ricucire la Storia in mostra a Castel Sant’Angelo dal 26 maggio al 29 novembre 2015.

Lo Stato ha continuato, a volte silenziosamente, altre volte con grande clamore mediatico, ad acquisire negli anni opere d’arte, immobili e aree archeologiche, in un’elencazione sorprendente, ma anche altalenante, per varietà e per qualità, sfruttando tutte le differenti possibilità offerte dalla vigente legislazione.

La mostra, organizzata dal Centro Europeo per il Turismo e la Cultura, presieduto da Giuseppe Lepore, e promossa dalla Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Polo Regionale del Lazio diretto da Edith Gabrielli, porta all’attenzione del pubblico l’attività di accrescimento del patrimonio culturale italiano, svolto dallo Stato attraverso acquisti e recuperi, e dal privato, attraverso lasciti e donazioni.

pm-laz@beniculturali.it

http://castelsantangelo.beniculturali.it