Clemente Tosi, L'India Orientale, 1678

Clemente Tosi, L'India Orientale, 1678

L’abate benedettino Clemente Tosi concepì quest’opera come un manuale per i missionari diretti in Asia, e la diede alle stampe per la prima volta nel 1669. L’intento principale era fornire gli strumenti per confutare le credenze religiose locali. Da qui l’altro titolo sotto il quale l’opera circolò: Il gentilesimo confutato.

Tosi scrisse varie altre opere, tra cui una Relatione delle sontuose esequie fatte dall’Illustriss. e Reverendiss. Capitolo, e Canonici della Sacrosanto Basilica di S. Maria Maggiore in Roma alla gloriosa memoria di Filippo Quarto Re delle Spagne (Roma 1666), in cui descrisse la costruzione di un catafalco monumentale temporaneo nella basilica romana di S. Maria Maggiore per la morte del re spagnolo (17 settembre 1665). Il catafalco fu realizzato nel successivo mese di dicembre.